Biennale di Venezia

Il piacentino Leonardo Lidi vincitore del bando per registi Under 30

11 settembre 2017

È il piacentino Leonardo Lidi il fresco vincitore del bando di produzione (fino a un massimo di 110mila euro) per registi Under 30, scelto dal direttore Antonio Latella nella rosa dei sei finalisti che hanno presentato un estratto dal loro progetto, all’interno del 45esimo Festival Internazionale del Teatro (10 agosto, Teatro alle Tese), organizzato dalla Biennale di Venezia.

Lidi ha riproposto un grande classico, scegliendo Spettri di Ibsen e fornendone una sua personale rilettura. Con questo progetto, il classe 1988 si è aggiudicato il premio di produzione Biennale College – Teatro registi under 30, il più importante concorso dedicato ai giovani registi in Italia. Lo spettacolo debutterà nell’ambito del 46esimo Festival Internazionale del teatro.

Leonardo Lidi come regista, dopo aver proposto a Piacenza una serie di appuntamenti dal titolo Teatro in vetrina in alcuni posti non convenzionali (autori Williams, Fassbinder e Wesker), da alcuni anni, chiamato dal direttore artistico Enrico Marcotti, ha stretto una proficua collaborazione con la Società Filodrammatica Piacentina, che proseguirà anche nella stagione 2017/2018, realizzando riscritture di testi da Molière (Medico per forza), Ibsen (Hedda Gabler), Goldoni (Il vero amico), Antigone (Sofocle).

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE