In un anno Piacenza è scesa di 15 posizioni nella classifica generale

18 Gennaio 2018

E’ stato presentato questa mattina, giovedì 18 gennaio, agli studenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore il seminario “Costruire una società sostenibile”, un rapporto dettagliato contenente le linee guida (dagli aspetti economici a quelli ambientali e soprattutto sociali) che le Istituzioni e ovviamente i singoli individui dovrebbero adottare per migliorare la qualità della vita collettiva. Nel corso del convegno sono stati inoltre resi noti i dati sul posizionamento dei Comuni rispetto agli indicatori di sostenibilità, dalla mobilità alle polveri sottili, dal consumo di energia alla raccolta differenziata, passando attraverso lavoro, istruzione, sicurezza e legalità.

Tra i comuni capoluogo analizzati dalla ricerca non manca Piacenza, che si colloca al 41esimo posto su 106 nel ranking generale, mentre l’anno scorso era al 26esimo posto. La nostra città è inoltre 17esima per quanto riguarda la mobilità sostenibile e 24esima per il livello di istruzione. Meno bene, invece, il posizionamento per quanto concerne legalità e sicurezza (72esimo posto) e per rifiuti urbani (75esimo posto).

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà