L'annuncio della Fondazione

Santa Chiara, il gioiello che oggi cade a pezzi. “Entro sei mesi il progetto di riqualificazione”

21 giugno 2019

L’ex convento di Santa Chiara (suggestivo complesso di origine duecentesca lungo lo Stradone Farnese) potrebbe essere finalmente riqualificato e riaperto al pubblico. Massimo Toscani, presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano (proprietaria dell’immobile), ha promesso che l’obiettivo è “presentare entro sei mesi un progetto definitivo per la valorizzazione di questa splendida struttura, con un ipotetico indirizzo di carattere culturale e sociale”.

L’ex convento di Santa Chiara, oggi, si trova per lo più in stato di abbandono e degrado. L’area si estende per circa dodicimila metri quadrati, con un enorme giardino sovrastato dalla vegetazione incolta, quasi “insonorizzato” dal caos cittadino e dal traffico sullo stradone Farnese.

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

 

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE