Il critico in città per l’inaugurazione del Carmine

Sgarbi sul ritrovamento del Klimt: “Un ladro pentito per un’opera che rilancerà Piacenza”

15 dicembre 2019


Giovedì 19 dicembre non esclude di essere a Piacenza per l’inaugurazione dell’ex Carmine. E forse farà anche visita al ritrovato “Ritratto di signora” di Gustav Klimt (“Presumo che il dipinto sia sotto sequestro, la Ricci Oddi dovrà attivarsi presto per riottenerlo il prima possibile”).

Vittorio Sgarbi ha subito seguito il misterioso ritrovamento, fin dal post su Facebook scritto il 10 dicembre, appena aveva saputo della clamorosa riapparizione del quadro. “Se confermata, la notizia del ritrovamento del dipinto di Klimt è il migliore augurio di Buon Natale. Un’opera intensa, parlante, il ritratto di donna è un’immagine familiare e umanissima che dava il carattere all’intero museo” ha scritto Sgarbi sul suo profilo non senza polemica: “Il suo ritrovamento è il miglior rilancio per Piacenza e per la Galleria Ricci Oddi mentre s’inaugura il crimine della Chiesa del Carmine”. E sulle modalità del ritrovamento parla di un ladro pentito.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE