Addio a Luigi Francesconi, farmacista e storico esponente di Forza Italia

18 Aprile 2020

La Val Tidone è in lutto per la scomparsa di Luigi Francesconi, altra vittima del feroce Covid 19. Francesconi se ne è andato all’età di 75 anni dopo tre settimane di ricovero in Terapia intensiva all’ospedale di Castel San Giovanni.
Di professione farmacista, per tanti anni è stato esponente politico del centrodestra eletto numerose volte per diversi incarichi. Era stato consigliere comunale dal 1973 al 1998, consigliere provinciale per cinque mandati e consigliere regionale dal 2001 al 2010. Dopo i primi anni nella Dc, passò al Cdu, Forza Italia e poi al Pdl. Dal 2010 aveva lasciato la carriera politica per proseguire quella di farmacista. Era stato anche amministratore delegato delle Farmacie di Piacenza.
Francesconi viveva a Borgonovo, lascia la moglie, due figli e tre nipoti.

Matteo Lunni, consigliere comunale di Borgonovo, è stato suo assistente per sette anni: “Ricordo la coerenza ideale che lo ha caratterizzato nel bene e nel male. Tutti gli riconoscevano linearità nell’agire. Era molto grintoso e determinato. A chi lavorava con lui trasmetteva sicurezza e coraggio”.

Il comunicato di Forza Italia – Forza Italia Piacenza piange la repentina scomparsa di Luigi Francesconi esponente di spicco del partito. Aveva cominciato giovanissimo l’attività politica nella DC borgonovese diventandone ben presto un leader. Entrato in consiglio comunale agli inizi degli anni ’70 ci rimase fino al 1997. Nel 1981 entrò in consiglio provinciale espungnando al PCI il collegio di ‘Borgonovo – Ziano’ e rimase fino al 2014 prima nella DC poi nel CDU e quindi in Forza Italia, rivestendo anche il ruolo di capogruppo. Entrato in Regione nel 2001 a seguito dell’elezione al Senato di Antonio Agogliati, vi rimase fino al 2010 venendo rieletto nel 2005 con oltre 6.900 preferenze. Per breve tempo in Regione fu capogruppo del gruppo delle libertà da cui nacque il Pdl. Le sue battaglie principali sono state per la libertà di caccia (era stato per anni anche presidente dell’ATC Piacenza 1) e per la sanità (in quanto farmacista).
Lasciata la vita politica attiva si è dedicato esclusivamente alla sua professione di farmacista diventando amministratore delegato della società farmacie comunali di Piacenza facendo raggiungere ottimi risultati e migliorando i servizi. Era fratello di Domenico, apprezzato sindaco di Borgonovo per due mandati. Alla moglie, ai due figli, agli adorati nipoti e ai familiari tutti le più sentite condoglianze da parte di Forza Italia Piacenza.

Il cordoglio del presidente della Provincia Patrizia Barbieri – Anche il sindaco e presidente della Provincia Patrizia Barbieri si associa al vasto cordoglio suscitato dalla scomparsa di Luigi Francesconi “Esprimo anche a nome del consiglio provinciale profondo cordoglio per la scomparsa di Luigi Francesconi, uomo animato da sincera passione civile e ideale, oltre che politico attento, sia in veste di consigliere provinciale che regionale, con cui ho avuto la fortuna di lavorare e confrontarmi.”
“Conserverò il ricordo di Luigi – continua Barbieri – come una persona dalla grande professionalità e competenza, farmacista sempre pronto ad aiutare gli altri, che ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato delle farmacie comunali piacentine con grande impegno.” Queste le prime, commosse parole con cui il sindaco e presidente della Provincia Patrizia Barbieri, appresa la notizia della scomparsa dell’ex consigliere provinciale, ha voluto esprimere il proprio cordoglio anche a nome del Consiglio provinciale, nonché di tutta l’amministrazione provinciale.
Così il presidente della Provincia di Piacenza Patrizia Barbieri ricorda Luigi Francesconi, protagonista della scena politica provinciale per tanti anni, ed esprime le sue più sentite condoglianze alla famiglia.

“Siamo addolorati per la scomparsa di Luigi Francesconi e porgiamo sentite condoglianze alla sua famiglia”. Così i parlamentari della Lega, Elena Murelli e Pietro Pisani, esprimono il loro cordoglio per la perdita dell’ex esponente di Forza Italia e del Popolo delle libertà. Murelli e Pisani, che lo hanno conosciuto di persona, lo ricordano come un politico “che si faceva carico delle richieste dei cittadini, sempre attento ai bisogni del suo territorio”.

Il messaggio del senatore Enrico Aimi  -Profondamente addolorato per la scomparsa di un caro amico. Luigi Francesconi è stato grande signore nella vita e nella politica. Colto e animato da alti valori cristiani, si è sempre dedicato con grande impegno alla politica e alla professione di farmacista. Alla sua famiglia e a quanti hanno avuto modo di conoscerlo, il mio più sincero cordoglio.

Bernini (FI): “Cordoglio per la scomparsa di Luigi Francesconi” – Con Luigi Francesconi se ne va non solo un esponente storico di Forza Italia, ma una persona coerente, sempre attenta, profondamente animata da saldi ideali, da grande passione per la politica e per l’impegno civile, e che ha saputo dimostrare le sue più alte competenze anche nel suo ruolo di amministratore delegato delle farmacie comunali. Francesconi mancherà a tutti noi che abbiamo avuto la fortuna di conoscerlo e di apprezzarne le grandi qualità umane e professionali. Alla famiglia il mio abbraccio commosso.

Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà