“Se le Regioni avranno l’autonomia potremo riaprire bar e ristoranti a metà maggio”

08 Maggio 2020


“Decidere in autonomia dal 18 maggio”. E’ quanto ha chiesto la Conferenza delle Regioni italiane al governo. In Emilia Romagna, grazie al miglioramento della curva epidemiologica il presidente Stefano Bonaccini auspica di aprire in anticipo alcune attività ma invita alla prudenza e al rispetto delle regole per evitare una nuova crisi sanitaria e la conseguente chiusura di attività riaperte dopo tanti sacrifici.

“Siamo obiettivamente nelle condizioni di poter riaprire delle attività chiuse – ha dichiarato Bonaccini in videoconferenza con i giornalisti – in Conferenza delle Regioni abbiamo chiesto al governo di poter passare alla fase 2 davvero e avere l’autonomia di decidere in merito alle attività economiche, in base all’andamento epidemiologico. Abbiamo oggettivamente secondo noi l’opportunità di anticipare l’apertura di bar e ristoranti dal primo giugno a metà maggio. Se verrà concessa alle Regioni l’opportunità di poter decidere sulla base dell’andamento del territorio, nel Paese potrebbe esserci una decisione non uguale per tutti. Detto questo bisogna però sapere che non abbiamo ancora sconfitto il virus. Bisogna stare attenti perchè se si dà il messaggio che è già finito tutto è un messaggio sbagliato”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà