Fondazione Piacenza e Vigevano

Toscani chiama a raccolta le istituzioni: “Istituire un fondo unitario per la ripresa”

24 maggio 2020

Un evento imprevisto, il Coronavirus, che dopo l’emergenza sanitaria, inevitabilmente avrà ripercussioni sociali ed economiche, in parte già evidenti. Nessuno deve sentirsi solo: con questo obiettivo il presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano, Massimo Toscani, lancia l’idea di un fondo unitario contro la crisi aperto alle realtà istituzionali locali.

“L’idea è quella creare questo fondo prima che la crisi ci travolga – ha dichiarato Toscani -. Vorrei che aderissero le realtà istituzionali del territorio per far convergere tutte le forze a disposizione in un fondo unitario a servizio della ripresa. Ci saranno problematiche importanti nel welfare. Per qualcuno ci sarà meno lavoro, altri lo perderanno: questo fondo serve per far capire che nessuno deve sentirsi solo. Servirà per aiutare le persone in difficoltà, per l’emergenza abitativa, i viveri, il mercato solidale, i libri e i computer per i bambini che torneranno a scuola. Un fondo per tutte le esigenze che sorgeranno. Auspichiamo davvero che aderiscano le realtà del nostro territorio per favorire la ripresa”.

La Fondazione di Piacenza e Vigevano è reduce dall’ennesima donazione a favore della collettività, ovvero un’ambulanza a disposizione della Pubblica Assistenza Croce Bianca di Piacenza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza