Rilancio della Cultura, dal Comune 210mila euro. Incontro con associazioni

01 Luglio 2020

Ammonta a 210mila euro la cifra che l’amministrazione comunale di Piacenza ha stanziato martedì 30 giugno per la ripartenza post-covid delle realtà culturali. I fondi saranno messi a disposizione attraverso bandi di prossima pubblicazione. Nello stesso giorno si è svolto un incontro tra le varie associazioni e l’assessore alla cultura, Jonathan Papamarenghi: “Lo spirito vuol essere inclusivo pertanto a questo tavolo, che intendiamo rendere permanente, potranno aderire anche tutti gli altri soggetti che riterranno di iscriversi all’Albo comunale delle Associazioni che operano nel settore culturale”.

“Con questo incontro prende il via – ha aggiunto – un percorso di confronto e di scambio di idee che dovrà avvicinare Comune e realtà interessate in un percorso condiviso e costruttivo che ritengo molto importante per la crescita della città. Non solo proposte ma anche sostegno concreto a un settore fondamentale che, se lasciato solo, rischia di morire”.

Oltre alla richiesta di ulteriori location per le tante attività delle associazioni piacentine, è emersa, da parte di tutti, la necessità di una nuova collaborazione, “richiesta che rientra proprio nello spirito di questi incontri”, puntualizza l’assessore.

Un approccio per sostenere e aiutare le associazioni piacentine che intendono impegnarsi sul fronte della cultura dall’autunno 2020 fino a tutto il 2021 nel quale palazzo Mercanti ha inserito lo stanziamento di 210mila euro del quale è imminente la pubblicazione del bando per accedere ai contributi stanziati “che – conclude Papamarenghi – sarà aperto, a tutte le realtà culturali del territorio a prescindere da chi ha partecipato o meno alla riunione. Con l’impegno di accogliere la richiesta arrivata da tutti i soggetti e cioè di impegnarsi per quanto possibile a dare continuità negli anni a tali tipi di bandi”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà