Mozart, Verdi e Donizetti accendono il Gala per Nelio Pavesi

13 Luglio 2020

I solisti dell’orchestra Terre Verdiane hanno ammaliato il pubblico presente nell’ex chiesa di San Lorenzo, che ieri sera (12 luglio) ha applaudito il Galà Lirico in memoria di Nelio Pavesi, compianto consigliere comunale e docente di musica tra le vittime del Covid. Sotto la direzione di Stefano Giaroli, i musicisti hanno dato vita ad un repertorio in grado di spaziare dalle “Nozze di Figaro” di Mozart alle note verdiane di “Rigoletto” e del “Trovatore”, passando alla “Norma” di Bellini e la “Lucia di Lammermoor” di Donizetti, sino alla “Vedova Allegra” di Lehar e alla pucciniana “Turandot”.

Un evento, organizzato dalla Tampa Lirica di Piacenza, fortemente voluto dall’amministrazione comunale, che ha ringraziato il presidente del sodalizio culturale Carlo Loranzi.

Sabato, sempre nell’ambito delle Manifestazioni Antoniniane, si era tenuto (anche in questo caso nell’ex chiesa di San Lorenzo) un affascinante reading dantesco.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà