Girato a Bobbio

Fondazione Fare Cinema alla Mostra di Venezia con “Zombie” di Diritti

24 luglio 2020

 

La Fondazione Fare Cinema presieduta da Marco Bellocchio e diretta da Paola Pedrazzini approderà anche quest’anno a Venezia con “Zombie”, il cortometraggio diretto da Giorgio Diritti che sarà presentato all’interno della trentacinquesima edizione della Settimana Internazionale della Critica nella sezione [email protected] – Short Italian Cinema alla 76esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia.

Realizzato in chiusura del corso di sceneggiatura e regia “Dall’idea al set” (corso tenuto a Bobbio durante tutto il 2019, ideato da Fondazione Fare Cinema, organizzato da Ecipar Piacenza e cofinanziato da Fondo Sociale Europeo e da Regione Emilia Romagna) curato da Giorgio Diritti, “Zombie” ha preso vita a fine 2019 tra le strade di Bobbio, il “Borgo più bello d’Italia” da sempre protagonista dei corsi estivi paralleli al Bobbio Film Festival e da qualche anno anche di quelli “invernali” a cura della Fondazione.
La notizia che Zombie sia stato invitato come evento speciale di chiusura della Sic è stata data a Roma nel corso della partecipatissima conferenza stampa di presentazione della Settimana Internazionale della Critica di Venezia che si è tenuta al Cinema Quattro Fontane nel cuore della città capitolina in questi giorni.

Presente a Roma alla conferenza stampa, Paola Pedrazzini direttrice di Fondazione Fare Cinema commenta: “Sono particolarmente orgogliosa poi della rinnovata e virtuosa sinergia con la Settimana della Critica (nel 2019 avevamo presentato il cortometraggio di Gianni Amelio e prima ancora un corto di Marco Bellocchio sempre nati all’interno di Fare Cinema) e ringrazio Giona Nazzaro per questo invito. Nella library di Fondazione Fare Cinema ci sono cortometraggi diretti da Marco Bellocchio, Gianni Amelio, Daniele Ciprì, Franco Piavoli, Sergio Rubini. Sono felicissima che si sia aggiunto a questi nomi quello di Giorgio Diritti, artista che amo particolarmente e di cui nel corso di questa avventura artistica ho potuto apprezzare la generosità e la passione.
Seguendo la tradizione formativa della Fondazione Fare Cinema, gli allievi del corso. Dall’idea al set hanno avuto la straordinaria occasione di seguire e partecipare direttamente alla preparazione e alle riprese di un film diretto da un maestro come Diritti”.

Il cortometraggio è prodotto da Aranciafilm con Rai Cinema.
Lo spunto della storia di “Zombie” è frutto di un lavoro di gruppo e al contempo personale e introspettivo con i ragazzi del corso sul tema dei rapporti figli-genitori. È il giorno di Halloween, al centro della scena due figure femminili, madre e figlia – interpretate da Elena Arvigo e Greta Buttafava – che nel reciproco sguardo hanno un diverso stato d’animo, nel giorno dei “dei morti viventi”.
Una breve riflessione in cui Giorgio Diritti mette in scena il lacerante conflitto che anima certe coppie quando si rompono: da un lato la necessità e il volersi dividere dal partner, anche con veri e propri gesti di rottura ma dall’altro la responsabilità di restare genitori capaci di amore e di cura. Se la divisione, anziché separazione possibile, si trasforma in scissione distruttiva, i figli diventano le vittime inconsapevoli insieme ai protagonisti di questi conflitti, rischiando di subire un’alienazione parentale.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE