Riconfermata

Anna Paola Cavanna alla guida dell’Istituto italiano imballaggio

1 ottobre 2020

Riconferma per l’imprenditrice piacentina Anna Paola Cavanna alla guida dell’Istituto italiano imballaggio.

“Per noi è motivo di soddisfazione e di orgoglio – spiegano il presidente Giacomo Ponginibbi e il direttore Andrea Paparo –. Anna Paola è vicepresidente di Confapi Industria Piacenza oltre che un’imprenditrice di solida esperienza. Siamo contenti di questa sua riconferma nella presidenza dell’Istituto Italiano Imballaggio: un riconoscimento per un impegno profuso anche a livello territoriale con l’organizzazione da un po’ di anni di un convegno internazionale tutto dedicato al packaging”.

Amministratore unico dell’azienda piacentina Laminati Cavanna Spa, Cavanna è stata vicepresidente di Confapi Industria Piacenza sotto la presidenza di Cristian Camisa ed è stata riconfermata anche da Ponginibbi durante l’assemblea generale dell’associazione avvenuta la scorsa settimana: per il secondo biennio sarà ancora alla guida dell’Istituto Italiano Imballaggio. L’assemblea dei soci, tenutasi lo scorso 29 settembre, in modalità webinar, ha offerto l’occasione di illustrare gli obiettivi e i risultati raggiunti sotto la presidenza Cavanna che consentono all’Istituto Italiano Imballaggio, al termine del biennio, di evidenziare un crescente numero di aziende associate.
Per quanto riguarda i nuovi progetti voluti dalla presidente, diverse sono state le attività connesse ai temi di etica e sostenibilità: nel 2019 è stata istituita una apposita commissione con l’obiettivo di creare un progetto ad hoc sul packaging, mentre a maggio 2020 è nata la Fondazione Carta Etica del Packaging, pronta ad operare su più fronti e con un primo progetto, di alto profilo, in ambito formativo-culturale. Partirà nel 2021 il primo corso di alta formazione dedicato al packaging, in collaborazione con la Facoltà di Economia dell’Università La Sapienza di Roma.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE