Teatro Municipale, Muti dirigerà l’orchestra giovanile “Luigi Cherubini”

25 Maggio 2021

Venerdì 28 e sabato 29 maggio, alle ore 19, al teatro municipale di Piacenza è in programma un concerto all’insegna della rinascita della cultura e della musica, che segna il ritorno del maestro Riccardo Muti sul podio dell’orchestra giovanile “Luigi Cherubini”. A celebrare la recente ripartenza dei teatri dopo i lunghi mesi di silenzio, verrà proposto un programma intriso di speranza, che si aprirà con la Sinfonia dal Don Pasquale di Gaetano Donizetti, opera che rappresenta il punto di arrivo della grande tradizione della Scuola napoletana e di Mozart. Una partitura a cui il Maestro Muti è particolarmente legato anche perché fu il primo titolo da lui diretto al Festival di Salisburgo nel 1971 su invito di Herbert von Karajan. A completare il programma sarà l’ultima e la più famosa tra le Sinfonie di Antonin Dvorák, la n. 9 in mi minore op. 95 Dal nuovo mondo, composta tra il 19 dicembre 1892 e il 24 maggio 1893 a New York, quando il compositore boemo venne invitato dalla mecenate Jeanette Thurber ad assumere la carica di Direttore del Conservatorio, una delle prime scuole ad ammettere donne e afroamericani. A contatto con lo sterminato repertorio spiritual e dei nativi, Antonin Dvorák unì due patrimoni popolari, quello boemo e quello americano, nella sua Sinfonia “Dal Nuovo Mondo”: un vero e proprio sguardo sul futuro, ancora oggi profondamente attuale e ideale messaggio di fiducia e speranza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà