Oggi scatta l’obbligo di green pass sul lavoro. A Piacenza 10mila lavoratori sprovvisti

15 Ottobre 2021

Scatta oggi, venerdì 15 ottobre, l’obbligo di presentare il Green pass sui luoghi di lavoro, pubblici e privati. E per chi non è vaccinato l’unica possibilità di potersi recare sul posto di lavoro è quella di presentare un tampone ogni 48 ore (72 per i molecolari).

Una disposizione molto controversa che ha scatenato numerose manifestazioni di protesta in tutta Italia.

La giornata di oggi, per la quale c’è apprensione, ma anche confusione e incertezza, servirà per capire quali sono le criticità più urgenti, in particolare quelle legate alle modalità dei controlli e ai rischi di dover sopperire a carenze improvvise di personale sprovvisto di certificazione verde. Soprattutto dove il flusso produttivo deve seguire fasi specifiche, e l’assenza di personale in un nodo del processo rischia di bloccare o rallentare tutto. 

Uno dei timori è anche quello che i lavoratori sprovvisti di green pass possano scegliere la via del permesso, della malattia, o delle ferie per evitare l’esibizione del certificato,  in attesa di eventi o di aggiustamenti governativi. A Piacenza il tasso di vaccinati supera l’84 per cento, ma si valutano alcune migliaia di lavoratori (10-12 mila) nel limbo.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà