Provincia, pubblicato il bilancio di fine mandato. “Anni intensi e difficili”

07 Settembre 2022

Quattro anni di attività riassunti nel bilancio di fine mandato: i consiglieri provinciali e i sindaci del territorio hanno ricevuto, nella giornata di oggi, copia del documento a cura dell’amministrazione provinciale di Piacenza.

Il Bilancio di fine mandato rappresenta un’integrazione della Relazione di fine mandato prevista come obbligo dalla normativa, e la sua predisposizione e presentazione pubblica è ormai consuetudine delle amministrazioni che si sono succedute in Provincia.

L’ente di via Garibaldi scrive sul proprio sito che “l’interruzione del mandato presidenziale dovuta all’esito delle elezioni comunali di Piacenza non ha consentito, in questa occasione, di preparare il documento con i tempi necessari ad una sua presentazione pubblica: è tuttavia sembrato giusto riepilogare comunque quanto realizzato in questi quattro anni, così intensi e per certi aspetti difficili, in modo da consentire uno sguardo retrospettivo e consegnare al Presidente che verrà un documento che possa essere utile per impostare il nuovo programma”.

“Il Bilancio di mandato racconta come, in presenza o in smart working, amministrazione e dipendenti abbiano lavorato con dedizione e coraggio – scrive il presidente Franco Albertini -, l’Ente ha proseguito nella programmazione, negli investimenti, nella realizzazione di opere pubbliche e nell’erogazione dei servizi, confermandosi – nonostante il pesante divario tra il reale fabbisogno e le risorse effettivamente disponibili – come una delle leve fondamentali per lo sviluppo socioeconomico e per il benessere della comunità. Si è fatto tanto lavoro di squadra, concreto ed efficace anche nel raccordo con le altre istituzioni e con tutti gli stakeholder del territorio: per questo dobbiamo dire grazie a tutti i Consiglieri provinciali, che si sono spesi in questo mandato con propositività e spirito di servizio al territorio e agli uffici, che hanno sempre garantito diligenza e know-how, ma naturalmente anche ai sindaci e ai consiglieri comunali, colleghi preziosi – per tenacia e abnegazione – in questo percorso irto di difficoltà, e tuttavia segnato da traguardi di riconosciuta importanza. Un grazie particolare va naturalmente a Patrizia Barbieri che, con generosità, competenza, autorevolezza e senso dell’istituzione, si è spesa in questo suo mandato amministrativo interpretando appieno il ruolo della Provincia come Ente di servizio al territorio al di là delle diverse appartenenze politiche”.

BILANCIO DI FINE MANDATO PROVINCIA_

© Copyright 2022 Editoriale Libertà