A Bilegno è partito il viaggio di “pieve in pieve”. Storia, cultura e piatti tipici

18 Giugno 2022

È partito da Bilegno l’affascinante viaggio “di pieve in pieve” che da qui al prossimo 25 settembre promette di andare alla riscoperta degli antichi luoghi di culto, il cui filo conduttore è l’arte romanica. A Bilegno di Borgonovo si sono accesi i riflettori sull’antica chiesa di cui non è possibile risalire in modo certo alla data di fondazione.

Lo storico Luca Maffi ha accompagnato una trentina di visitatori che per primi hanno aderito all’iniziativa organizzata da “Cool tour turismo e cultura” insieme a “Mete tour Cooperation” di Confcooperative, in collaborazione con l’Ufficio beni culturali ecclesiastici della diocesi grazie ad un finanziamento del Gal del ducato.

Al termine della visita guidata la chef Isa Mazzocchi e Davide Sesenna, quest’ultimo della cooperativa Isola Tre Ponti di Isola Serafini, hanno preparato pisarei e fasò utilizzando la ricetta antica, “quella senza pomodoro che ricorda la minestra con cui un tempo i pellegrini si rifocillavano durante i loro cammini”. “Siamo molto soddisfatti della partenza” dice Jessica Lavelli presidente di Cool Tour.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà