Nazionale ristoratori mette radici a Piacenza con Isa Mazzocchi e la Cattolica

01 Aprile 2024 12:13

Nazionale italiana ristoratori, delegazione con Isa Mazzocchi

La Nazionale italiana ristoratori crea un legame con il territorio piacentino grazie alla chef stellata Isa Mazzocchi e la collaborazione con l’Università Cattolica. 

NAZIONALE RISTORATORI: IL LEGAME CON PIACENZA

Nei giorni scorsi è stato rafforzato il legame con il territorio piacentino per la Nazionale italiana ristoratori che riunisce sotto i valori della solidarietà e della beneficenza chef stellati ed eccellenze del settore della ristorazione accomunati dalla passione del calcio.

Giovedì 28 marzo, infatti, il nuovo consiglio direttivo (fresco di nomina) della Nir si è riunito all’Università Cattolica di Piacenza per siglare una collaborazione nell’ambito del Master Food & Beverage guidato da Ettore Capri, professore ordinario del Dipartimento di Scienze e tecnologie alimentari per una filiera agro-alimentare sostenibile (DiSTAS) e, appunto, direttore del Master espressamente improntato sulla gestione e sulla sostenibilità dei servizi di ristorazione.

NAZIONALE RISTORATORI E CATTOLICA: IL PROGETTO

Nell’ambito di questo Master, rappresentato all’incontro dal professor Capri e deala docente Monica Maj, la collaborazione con la Nir si svilupperà su vari progetti ma in particolare sulla possibilità per gli studenti di perfezionare la propria preparazione con stage e tirocini presso ristoranti e realtà aderenti all’associazione.

Obiettivo dichiarato di Mauro Elli, chef stellato del ristorante Il Cantuccio di Albavilla (Como) e da pochi mesi presidente della NIR, è infatti quello di mettere in campo tutte le sinergie possibili con Università, Scuole alberghiere ed Enti di formazione di qualsiasi grado e ambito per coinvolgere e preparare a questa professione le nuove generazioni.

“Stiamo definendo in questi giorni un’interessante partnership con Alma, il più prestigioso centro per l’alta formazione in cucina e nell’ospitalità italiana a livello internazionale, e ora siamo orgogliosi di avviare anche questo nuovo e importante lavoro di squadra con l’Università Cattolica – commenta Elli -. Ne siamo felicissimi, per noi è importante sostenere percorsi in grado di formare figure che abbiano competenze che vadano al di là di quelle, comunque fondamentali e insostituibili, di professionisti quali gli chef, i camerieri o i direttori di sala”.

RISTORAZIONE, LE SFIDE DEL SETTORE

Oggi infatti il settore deve affrontare sfide quali la dinamica ma accorta gestione del budget, la sostenibilità ambientale, il sapersi raccordare con produttori e fornitori: “Si tratta di una rivoluzione culturale con la quale noi chef e ristoratori, in prima persona, siamo chiamati a confrontarci – prosegue Elli – . Figure tecniche come quelle costruite in un simile percorso di studi sono cruciali perché il mondo della ristorazione sappia evolversi e adattarsi agli inevitabili cambiamenti dei tempi, delle dinamiche e dei gusti. Siamo quindi ben lieti di essere parte attiva di questo processo di innovazione e crescita che ci vede al fianco di ragazzi e ragazze motivati e preparati che fanno ben sperare nel futuro di questo comparto, basilare per l’economia italiana”.

NAZIONALE RISTORATORI: IL CONSIGLIO DIRETTIVO

Nella stessa mattinata si è poi tenuta l’elezione del nuovo consiglio direttivo che ha visto l’ingresso di Isa Mazzocchi, la chef stellata del ristorante La Palta di Bilegno, frazione alla porte di Borgonovo Val Tidone. È da ricordare inoltre che un altro piacentino, Renato Besenzoni del ristorante “Da Giovanni” di Cortina di Alseno, è stato tra i fondatori della Nir ed è tutt’ora attivo nell’associazione.

Gli altri componenti del consiglio sono Federico Beretta del ristorante Feel di Como; Fausto Zanardelli di Altopalato Catering; Max Mascia del ristorante San Domenico di Imola; Matteo Morandi della Salumeria Hosteria Giusti di Modena e il vicepresidente Giancarlo Perbellini del ristorante Casa Perbellini 12 Apostoli di Verona.

GLI APPUNTAMENTI DELLA NAZIONALE RISTORATORI

L’ultimo appuntamento a carattere nazionale a cui la Nri ha preso parte è stato la 26esima edizione di RistorExpo, la manifestazione diventata un punto di riferimento per il settore Ho.Re.Ca, tenutasi dal 10 al 13 marzo presso Lariofiere a Erba, in provincia di Como. Inoltre è da segnalare la partecipazione della NIR, da anni impegnata a sensibilizzare i più giovani su tematiche quali la legalità e i valori dello sport, a eventi quali gli Europei di calcio o al “triangolare” tenuto l’anno scorso a Cadorago (Como) che ha visto gli “chef calciatori” dell’associazione in campo contro la Nazionale Magistrati e contro una selezione della Polizia di Stato e successivamente in cattedra per un convegno al Centro studi Casnati di Como, istituto superiore comprendente al proprio interno anche un Istituto alberghiero.

© Copyright 2024 Editoriale Libertà

Whatsapp Image

Scopri il nuovo Canale Whatsapp di Libertà

Inquadra il QRCODE a fianco per accedere

Qrcode canale Whatsapp