Piacenza

Udc su province: no all’area vasta Emilia

19 settembre 2012

Documento approvato all’unanimita’ dalla Direzione Provinciale UDC di Piacenza.

L’UDC di Piacenza e’ consapevole della importanza e della delicatezza della situazione determinata dal riordino delle province deciso dal governo. Piacenza si trova di fronte ad una scelta epocale, che puo’ determinare in modo irreversibile prospettive economiche, sociali, civili, occupazionali, logistiche, culturali, della propria popolazione, soprattutto delle prossime generazioni. Non si tratta semplicemente di accorparsi a Parma, o a Parma-Reggio-Modena, rimanendo in Emilia-Romagna, o di scegliere il passaggio in Lombardia  ma di valutare con lucida consapevolezza gli aspetti positivi e negativi che tali scelte implicano. Di fronte a cio’ riteniamo che l’atteggiamento peggiore sia quello di caricare di significati politicio-partitici gli orientamenti da assumere. Faremmo un cattivo servizio ai piacentini. E’ invece necessario continuare un approfondito dibattito, basato su interventi e considerazioni concrete, lontano da tifoserie, che permetta ai cittadini di comprendere, dire la loro, farsi una convinzione. A questo proposito diamo atto a Libertà ed al suo Direttore di svolgere un ruolo prezioso. Chiediamo, in ogni caso, al Presidente Trespidi, cui va il nostro appoggio, di partecipare alle riunioni regionali col compito di rappresentare e difendere le istanze piacentine nella eventualita’ di un accorpamento in Emilia, che non deve assolutamente essere di area vasta, ma circoscritto a Parma e Piacenza. E’ comunque opportuno che tutta la popolazione possa esprimersi, col voto, liberamente, fuori da schemi e posizioni politico-partitiche sulla collocazione della propria Provincia, approfittando della concomitanza delle prossime elezioni politiche per abbatterne i costi. E’ la legge della Democrazia, che noi intendiamo sempre salvaguardare, onorare, difendere. Pierpaolo Gallini – Gianguido Carini – Luigi Francescani – Giulio Maserati

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE