Provincia

Castellarquato, muore operaio. Sequestrato il macchinario

18 ottobre 2012

AGGIORNAMENTO DELLE 18,30
Infortunio mortale alla Satein di Castallarquato: erano le 13,30 e Giorgio Guadiani, 46 anni, fratello della titolare, era da solo in azienda e stava facendo manutenzione di un macchinario per l’imballaggio di sacchi in plastica quando è stato stritolato dagli ingranaggi. Stando alle prime ipotesi, la sua giacca da lavoro è finita in un albero a rotazione che lo ha tirato dentro, schiacciandolo a morte. A trovarlo è stato  alle 14 un dipendente, che per primo ha visto la terribile scena, chiamando i soccorsi. Sul posto è arrivato anche uno dei fratelli di Guardiani, ma quando sono riusciti a liberarlo l’uomo non era più cosciente e anche l’utilizzo del defibrillatore non è servito a nulla. L’operaio è morto in ambulanza mentre stava per raggiungere l’ospedale di Fiorenzuola. Sul posto i carabinieri di Castellarquato, i vigili del fuoco di Fiorenzuola, oltre ai mezzi del 118. Il macchinario è sotto sequestro, la Procura ha avviato un’inchiesta.

Negli stessi minuti, tragedia sfiorata alla Steriltom di Casaliggio di Gragnano, dove un lavoratore è caduto da una bassa altezza, ma battendo violentemente il capo. Sul posto è arrivato l’elisoccorso, che lo ha trasportato all’ospedale di Parma, dove si trova in osservazione ma a quanto pare non in pericolo di vita.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 14:50
Non ce l’ha fatta l’operaio di 46 anni rimasto incastrato in un macchinario in una azienda di Castellarquato, la Satein. Si chiamava Giorgio Guadiani, è spirato non appena arrivato all’ospedale di Fiorenzuola nonostante i tentativi dei soccorritori di salvargli la vita. Sul posto i carabinieri per avviare gli accertamenti e capire la dinamica di quanto accaduto

NOTIZIA DELLE 14:02
Due operai sono rimasti gravemente feriti in due distinti infortuni sul lavoro, uno a Casaliggio di Gragnano e l’altro a Castellarquato. L’elisoccorso ha trasportato a Parma il ferito di Casaliggio, mentre a Castellarquato i soccorritori sono ancora sul posto. L’episodio è avvenuto intorno alle 13.30 in un’azienda che si trova nella zona industriale del borgo valdardese. Un operaio è rimasto incastrato in un macchinario. Sul posto sono presenti anche i vigili del fuoco. In base alle prime informazioni le condizioni del lavoratore sono disperate.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Val D'Arda Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE