“In questura diritti negati”. Il Siap diffida il ministro dell’Interno

11 Marzo 2013

 

Continua lo sciopero della fame del sindacalista del Siap Sandro Chiaravallotti che fa sapere di aver diffidato tramite uno studio legale, il ministro dell’Interno. Chiaravallotti e il Siap protestano contro quelle che definiscono “condotte antisindacali” che sarebbero in atto nella questura di Piacenza. Il Siap punta il dito, per esempio, sulla questione della comunicazione dei cambi turno. “Mentre si lotta per ottenere un diritto negato come lo sciopero regolamentato che comunque garantisca i servizi essenziali – conclude il Siap – c’è chi come il questore Calogero Germanà elimina i pochi diritti sindacali ottenuti con sacrificio. Noi del Siap non staremo a guardare, e mentre il questore comprime l’attività sindacale, rilanciamo, e oggi più che mai chiediamo il diritto di sciopero”.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà