L’ex chiesa delle Benedettine “occupata” da un senzatetto, sgombero dei carabinieri

22 Marzo 2013

La chiesa sconsacrata di via delle Benedettine è stata sfruttata per mesi come alloggio di fortuna: un 55enne macedone aveva occupato abusivamente l’area di proprietà demaniale, creandosi una vera e propria sistemazione all’interno della struttura. La situazione di abusivismo era stata segnalata ai carabinieri che ieri pomeriggio, con l’ausilio dei vigili del fuoco, hanno sfondato la porta dell’edificio e hanno provveduto allo sgombero. Il senzatetto aveva trovato il modo di avere accesso all’energia elettrica per utilizzare un fornello, allacciandosi abusivamente al contatore, sigillato, del convento adiacente all’ex chiesa. Il 55enne è stato denunciato per furto e invasione di pubblico ufficio e accompagnato in un ente di solidarietà.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà