Maltempo, allagamenti a San Polo. Domani torna il sole

25 Maggio 2013

Anche oggi sono caduti in città circa trenta millimetri di pioggia, che si sono aggiunti ai 560 già caduti da marzo. Secondo l’Osservatorio meteorologico Alberoni il quantitativo record di acqua di questa primavera – il doppio rispetto alle medie stagionali – non era mai stato raggiunto in tutta la serie storica considerata nelle analisi dell’Osservatorio, a partire quindi dal 1802.  Gli impianti idrovori della Finarda e dall’Armalunga sono in funzione ormai da tre mesi consecutivi. A Fornace Vecchia di San Polo, un campo si è allagato e l’acqua ha tracimato raggiungendo un’abitazione che si trovava poco distante. L’intervento di protezione civile e vigili del fuoco ha scongiurato che venisse raggiunto il piano terreno della casa. Coldiretti, Confagricoltura e Cia ribadiscono la necessità di arrivare il prima possibile alla dichiarazione dello stato di calamità.

NOTIZIA DELLE 12.

NEVE A FERRIERE: DOMANI “GINEVRA” SE NE VA E TORNA IL SOLE – Ginevra non accenna a dar tregua. Anche nel corso della notte appena trascorsa, le temperature sono scese ben al di sotto delle medie stagionali: 7 gradi in città e provincia. Quest’oggi sono previste altre precipitazioni, mentre da domani è in arrivo un netto miglioramento: nel pomeriggio la colonnina di mercurio raggiungerà i 20 gradi e, soprattutto, le piogge cesseranno. Ma soltanto fino a mercoledì prossimo, quando potrebbe registrarsi un nuovo peggioramento. Intanto a Selva di Ferriere si sta scatenando l’inferno: nevica senza interruzioni da ieri e sono già caduti oltre 20 centimetri di neve.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà