Piacenza

Mistero sul cadavere rinvenuto in Po, l’autopsia non chiarisce l’identità

30 maggio 2013

Si fa sempre più fitto il mistero del cadavere ritrovato nelle acque del Po all’isola Serafìni. Oggi sul corpo, rinvenuto martedì dopo un complesso intervento dei vigili del fuoco, è stato eseguito l’esame autoptico. Secondo i medici il cadavere era in acqua da mesi, difficile stabilire le cause del decesso. L’autopsia ha però confermato che si tratta di un uomo, di età compresa tra i 55 e i 60 anni. Aveva una carnagione chiara ed era alto 1 metro e 80. Le indagini dei carabinieri proseguono.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE