Defibrillatore negli impianti sportivi: Progetto Vita fa scuola ai terremotati

08 Giugno 2013

La cultura della defibrillazione di cui Piacenza, con il Progetto Vita, è capofila sia in Italia che in Europa, contagia anche le zone terremotate dell’Emilia. Questa mattina al palazzetto dello sport di Mirandola, in provincia di Modena, la dottoressa Daniela Aschieri, è intervenuta al convegno organizzato dall’Italian Resuscitation Council, per fare luce sui dettagli del nuovo decreto Balduzzi che obbliga tutte le società sportive a dotarsi di un defibrillatore. La responsabile di Progetto Vita ha evidenziato come nella nostra città già 98 impianti sportivi siano dotati dell’apparecchio salvavita, un risultato tutt’altro difficile da ottenere se si riesce a fare squadra.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà