Aggredisce a coltellate la convivente, romeno in manette

16 Settembre 2013

Un 51enne di origine romena è stato bloccato dai carabinieri a Castelsangiovanni mentre aggrediva la propria convivente, una connazionale, impugnando un coltello da cucina. A lanciare l’allarme alle forze dell’ordine sono stati i vicini di casa che hanno sentito le grida disperate della donna, la quale aveva già riportato delle ferite in alcune parti del corpo. L’intervento dei militari ha impedito che il fatto potesse avere conseguenze ben più gravi. L’uomo è stato ammanettato con l’accusa di lesioni aggravate.
Domani mattina al tribunale di Piacenza si terrà il processo per direttissima.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà