Via al restauro dello storico ponte di Perino. Cantiere entro la fine del mese

16 Settembre 2013

Il ponte di Perino, che divide il comune di Travo da quello di Coli, sarà restaurato. La notizia del via al cantiere entro la fine del mese è attesa da almeno sei anni, da quando, nel mese di agosto del 2008, alcuni tralicci di ferro che sostenevano la ringhiera della struttura si erano staccati a causa dell’erosione dei pali. Da allora, il declino del ponte era sembrato segnato, nonostante gli appelli continui degli amministratori di Coli e Travo. Ora la buona notizia: Anas ha affidato i lavori all’impresa veneta Demo per un totale di circa 700mila euro. Un gesto per nulla scontato, dal momento che Anas dopo aver inaugurato la nuova variante della statale 45 compresa tra Perino e Cernusca aveva già provveduto a consegnare ai comuni di Coli e Travo il tratto di strada declassato. Nonostante il ponte sia diventato di competenza comunale, l’accordo per il suo “salvataggio” è stato finalmente raggiunto, senza toccare le casse dei due municipi. Inoltre, i pedoni e i ciclisti potranno finalmente contare su una passerella ciclopedonale in legno che sarà realizzata a fianco del ponte esistente e collegherà in sicurezza le due frazioni. Il cantiere dovrebbe chiudersi in otto mesi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà