Piacenza

“Salviamo i salumi piacentini”: 300 agricoltori da Piacenza a Reggio

4 dicembre 2013

Protesta agricoltori (13)-800

Mobilitazione al Brennero, a Reggio Emilia e Montecitorio per difendere il “Made in Italy” e la sua salumeria di qualità, un settore che conta 105mila occupati. Più di trecento agricoltori piacentini hanno partecipato alla giornata di protesta contro i falsi prodotti italiani lanciata da Coldiretti accompagnati dai gonfaloni dei sindaci. “In termini di autosufficienza alimentare per quanto riguarda i suini appena il 60 per cento della carne di maiale che consumiamo è italiana – è stato spiegato -. Nel 2013 da parte delle industrie si registrano aumenti talvolta impressionanti delle importazioni”. Coldiretti non arretra di un passo – ha sottolineato Luigi Bisi di Coldiretti Piacenza -, chiediamo che il Ministero della salute riveli l’identità delle aziende importatrici, e si introduca finalmente l’obbligo di etichettare i prodotti e l’origine dei maiali”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Foto Gallery Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE