Polizia municipale, sospeso lo stato di agitazione dopo il vertice in Prefettura

31 Luglio 2014

polizia-municipale-800

Sospeso lo stato di agitazione della polizia municipale. E’ l’esito dell’incontro in Prefettura tra i sindacati Sulpm e Ugl ed il Comune. Il confronto, durato più di tre ore, ha fatto seguito alla proclamazione dello stato di agitazione da parte dei sindacati: le parti hanno deciso di riaggiornarsi il 9 settembre, allargando il tavolo alle altre forze sindacali. Ad aderire allo stato di agitazione, che ora è dunque stato sospeso, sono stati 70 operatori di polizia municipale su 113 effettivi.

Sulpm e Ugl hanno precisato che la loro richiesta è “l’applicazione di tutti gli istituti contrattuali previsti”.  La riunione di oggi è stata presieduta dal viceprefetto vicario Elio Faillaci, il quale ha dato fondo a tutta la sua filosofia partenopea per arrivare a una possibile soluzione delle vertenza.

Riunione Prefettura agitazione Polizia Municipale

© Copyright 2021 Editoriale Libertà