Piacenza

Viaggio dentro Torrione Fodesta tra topi, sci da neve e Corano

27 agosto 2014

foto torrione fodesta

Un Corano aperto, segno che qualcuno ci vive e non viene meno ai suoi doveri di musulmano. Ma anche un paio di sci da neve, francamente difficili da spiegare. E poi tante biciclette, rifiuti ovunque, molti topi e un’invasione di zanzare. Entrando a Torrione Fodesta sembra di fare un viaggio lontano da Piacenza, in uno di quei luoghi degradati che in apparenza appartengono solo alle periferie abbandonate di qualche metropoli. Invece a 200 metri c’è la sede dell’Asl, poco più in là piazza Cavalli.

Questa mattina un tecnico del Demanio, proprietario dell’immobile, ha effettuato un sopralluogo assieme all’assessore Luigi Rabuffi, ai tecnici comunali, alla polizia municipale e alla ditta incaricata della derattizzazione. L’obiettivo era proprio studiare assieme le azioni più efficaci per cercare di fermare la moltiplicazione dei ratti, che si moltiplicano nel degrado e poi escono a caccia di cibo, arrivando fino alle vicine case, per le vibranti lamentele dei residenti. “Abbiamo deciso di intervenire immediatamente – ha detto Rabuffi – disinfestando la zona, sistemando il verde e murando gli ingressi, visto che è evidente la presenza di persone che ancora dormono qui. Dopodiché si aprirà un’altra partita: chiederemo al Demanio di trasferire la proprietà del bene al Comune, è un peccato che un edificio così bello non sia valorizzato, ma resti abbandonato”.

foto torrione fodesta2

sopralluogo torrione

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE