Val Tidone

Tartufaio di Sarmato trova un esemplare record di oltre 600 grammi

3 settembre 2014

athos schiavi

Maledetta per gli amanti della tintarella e per chi va in ferie, benedetta per i cercatori di funghi e di tartufi. E’ la pioggia che ha colpito per tutta estate anche la nostra provincia. “Per noi appassionati è stata una manna”, spiega Athos Schiavi, un tartufaio di Sarmato che nei giorni scorsi ha fatto un ritrovamento record: un esemplare da 600 grammi. “Si tratta di una scoperta eccezionale – aggiunge – ma devo dire che nelle scorse settimane avevo trovato altri tartufi da circa 400 grammi, mentre negli anni passati al massimo ero arrivato a 200. Merito sicuramente del clima di questa estate”. Top secret il posto della Valtidone in cui è stato scoperto il maxi-esemplare: “Non posso rivelarlo, anche se devo dire che ho avuto la fortuna di tornare a casa con il cestino pieno in tutte le uscite che ho fatto nella nostra provincia e anche in quelle vicine. Merito della mia passione, di tre cani molto esperti e di tanta buona sorte”. Il vero problema adesso è dove mettere così tanti tartufi: “Farò qualche cena con amici e poi li regalerò. Venderli? Assolutamente no. Io sono un semplice appassionato e lo faccio solo per il piacere di fare una passeggiata nella natura”.

tartufo_3 tartufo_4

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Tidone Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE