Provincia

Delitto Casella, i carabinieri: “Figli non agitati per la scomparsa del padre”

14 ottobre 2014

Omicidio Francesco Casella di Gropparello, la casa della famiglia a Sariano

Omicidio Francesco Casella di Gropparello, la casa della famiglia a Sariano

Nuova udienza in Corte d’Assise per il delitto di Francesco Casella, il 78enne ucciso a Sariano di Gropparello e ritrovato nel luglio 2013 a Carignone di Morfasso. Imputato per l’omicidio il figlio Adriano di 39 anni, la sorella Isabella per occultamento di cadavere e Suada Zilifi accusata di circonvenzione di incapace. Oggi davanti alla corte sono sfilati i militari dell’Arma che hanno condotto le indagini, particolarmente significativa quella del maresciallo Camillo Calì, comandante del Nucleo operativo e Radiomobile di Fiorenzuola il quale ha riferito di aver avuto sospetti in merito all’atteggiamento dei figli dell’uomo scomparso i quali non avevano manifestato particolare interesse nelle ricerche del padre. L’udienza è stata aggiornata al 20 ottobre.

I dettagli in edicola domani con Libertà.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia Val Nure

NOTIZIE CORRELATE