Piacenza

“Manifestazione non autorizzata”, condannato Cobas. “No, era sciopero”

29 ottobre 2014

si cobas

Riconosciuto colpevole di manifestazione non autorizzata, il sindacalista dei Si-Cobas Roberto Luzzi è stato condannato oggi a 5 giorni di arresto e a 1.358 euro di multa. “Non era una manifestazione ma un semplice sciopero”, ha commentato il diretto interessato al termine dell’udienza. I suoi avvocati difensori Gianmarco Lupi ed Eugenio Losco hanno precisato che si “era trattato di uno sciopero fatto passare per manifestazione non autorizzata”. I legali hanno poi aggiunto: “Leggeremo le motivazioni della sentenza e ricorreremo in Appello”. Gli avvenimenti di cui si è discusso in aula riguardavano fatti avvenuti il 19 settembre dell’anno scorso davanti alla ditta di logistica Traconf. Durante quella giornata 25 operai si erano astenuti dal lavoro.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE