Artigiani, fatturato positivo nel primo semestre 2014

7 novembre 2014

industria

Piacenza, insieme a Ferrara, è l’unica provincia dell’Emilia Romagna con indice di fatturato positivo per le piccole aziende. Il dato – a dire il vero non troppo esaltante visto che si parla di uno 0,8% – emerge dall’analisi congiunturale sull’Osservatorio TrendEr per il primo semestre 2014 realizzata da Cna Emilia Romagna.
Dato comunque in controtendenza rispetto all’andamento regionale che fa segnare un calo dell’8,3%.

Rispetto al 2008, anno in cui è iniziata la crisi, le micro e piccole aziende piacentine hanno perso, in termini di fatturato il 31,2%.
Nel corso del primo semestre 2014 il settore maggiormente colpito è quello dei servizi a persone e famiglie (-24,6%); in crescita del 5,8% quello dei trasporti, del 5,5% quello relativo al settore costruzioni e dell’1,3% nel terziario.

“Il quadro complessivo regionale – sottolinea il presidente provinciale di Cna, Dario Costantini – è il peggiore dal 2008 e, quindi, dall’inizio della crisi. Il dato leggermente positivo riguardante la nostra provincia va sicuramente ascritto alle aziende che hanno saputo puntare sui mercati esteri”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE