Piacenza

Omicidio Gaia: arrestata l’amica che era con lei. “Avevano discusso”

29 dicembre 2014

20141227-223752.jpg

Svolta nel giallo della morte di Gaia Molinari, la 29enne piacentina uccisa a Jericoacoara. La polizia locale ha arrestato l’amica brasiliana che era con lei. Si chiama Miriam França De Melo. Gaia l’aveva conosciuta in un ostello di Fortaleza e avevano deciso di trascorrere insieme qualche giorno di relax a Jericoacoara dal 21 al 23 dicembre nell’hotel “Espaço Nova Era”.
Come anticipato da Paola Bonelli, titolare della struttura, alcuni giorni fa ai microfoni di Telelibertà, le due ragazze, il giorno dell’uccisione “si erano un pò allontanate perché Miriam era giù di morale e nervosa”. La presunta responsabile della morte di Gaia è stata descritta dalla donna come “una ragazza molto introversa a differenza di Gaia che era invece solare e sempre allegra”. Secondo la stampa locale brasiliana Miriam França è ritenuta dagli inquirenti o direttamente responsabile dell’omicidio oppure coinvolta in modo sostanziale. Non rimane che attendere i risultati del Dna.

Notizia delle 5.00 – Si complica il caso di Gaia Molinari, la sfortunata piacentina che ha trovato la morte in Brasile, colpita con una pietra e successivamente strangolata, sulla spiaggia di Jericoacoara nel giorno di Natale. Dopo i fermi di due uomini poi rilasciati dalla polizia, dal paese sudamericano giungono nuove notizie di una presunta terza pista. Secondo quanto riportato dal sito brasiliano Diario de Nordeste, le forze dell’ordine avrebbero fermato un uomo straniero, si parla di un italiano, al quale sarebbero arrivati grazie alla testimonianza dell’amica brasiliana di Gaia, Mirian Franca.

Nel frattempo, non si contano più i messaggi di affetto postati sui social network e indirizzati alla madre di Gaia, Valentina Carraro che, in un’intervista rilasciata al quotidiano Libertà, ha dichiarato come “io non cerchi affatto vendetta” riferendosi agli arresti operati nei giorni scorsi dalla polizia di Fortaleza.
“Quando Gaia tornerà a Piacenza, organizzeremo una festa con i suoi amici e ascolteremo la musica dei Pink Floyd che amava tanto” è stata la toccante dichiarazione della mamma che attende ora il rimpatrio della salma di Gaia.

Intanto dalla stampa locale brasiliana arriva la notizia che il corpo di Gaia “sarà cremato non appena rilasciato dalle autorità del Paese sudamericano”. Sarebbero stati i parenti della ragazza a dare mandato al consolato per la cremazione e il trasferimento delle ceneri.

Mirian França de Melo

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE