Picchiarono e rapinarono una prostituta, condannati a 2 anni e 4 mesi

03 Febbraio 2015

restauro atrio del tribunale
Due romeni di 45 e 29 anni, accusati di avere rapinato una prostituta dopo una lite sulla prestazione sessuale che avevano concordato, sono stati condannati a due anni e quattro mesi per ciascuno, oltre ad un risarcimento danni di cinquemila euro alla parte lesa. I due avrebbero prima preso per i capelli la donna, poi l’avrebbero schiaffeggiata e quando nelle concitate fasi dell’aggressione è caduta la borsetta della prostituta, le avrebbero preso anche 180 euro per poi fuggire. Entrambi hanno sempre negato le accuse e annunciano appello contro la sentenza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà