Bobbio: gli scavi portano alla luce l’ingresso dell’antica chiesa medievale

21 Febbraio 2015

bobbio x san colombano  (zan)

L’ingresso dell’antica chiesa medioevale di Bobbio, sepolta dai secoli e dalla terra, è stata rinvenuta durante gli scavi condotti nell’abbazia all’interno di un progetto che ha coinvolto studiosi e tecnici internazionali. La scoperta è destinata a suscitare l’interesse della comunità nazionale ed europea. La comunità, oggi, in occasione del convegno sugli scavi, alla presenza di rappresentanti della Diocesi, del Comune, della Soprintendenza e dell’Università del Piemonte orientale, si è interrogata sul futuro della scoperta. Il sindaco Roberto Pasquali ha proposto di installare nel cuore dell’abbazia, dove è stato realizzato lo scavo in queste settimane, un vetro illuminato perché la scoperta non venga dimenticata di nuovo. L’arrivo di Colombano e dei suoi dodici compagni nel VII secolo ha portato Bobbio ad essere la “Montecassino del Nord”, tanto che nel X secolo poteva vantare la biblioteca più preziosa della Penisola: il suo catalogo comprendeva settecento codici.

Scavi basilica San Colombano - Bobbio

© Copyright 2021 Editoriale Libertà