Chiusura albergo Roma, sindacati delusi dal vertice con la proprietà in Comune

05 Marzo 2015

DSC_0241 (2)-800

Sindacati piuttosto delusi al termine del vertice in Comune sull’albergo Roma. “Oggi i gestori uscenti ci hanno riferito che attualmente vengono respinte le prenotazioni successive al primo luglio. Un brutto segnale in vista di Expo 2015” è il commento di Vincenzo Guerriero di Uil. La proprietà avrebbe riferito che sono in corso trattative a buon punto, ma “l’unica certezza – hanno rilevato anche i rappresentanti di Cigl e Cisl – è la chiusura del 30 giugno, senza ammortizzatori sociali per i 22 lavoratori”.
Le parti si aggiorneranno tra circa due settimane, sempre alla presenza dei gestori uscenti e del sindaco Paolo Dosi.

DSC_0248 (3)-800

© Copyright 2021 Editoriale Libertà