Piacenza

Lucciola uccisa a Piacenza: uno dei condannati chiede la grazia a Mattarella

15 agosto 2015

Sergio Mattarella-800

Robert Ziu, albanese riconosciuto colpevole di aver brutalmente assassinato insieme a due complici una lucciola ecuadoriana di nome Betty Ramirez, ha chiesto la grazia al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Ziu per quel delitto avvenuto alla periferia di Piacenza l’8 dicembre del 1999, sta scontando 23 anni di carcere. Il suo arresto, eseguito dai carabinieri, risale al 4 novembre del 2006, sette anni dopo il delitto. La sua richiesta di grazia è quindi in corso di valutazione e sono state avviate tutte le pratiche del caso. Toccherà ai militari dell’Arma produrre documentazione circa il delitto da inviare allo stesso tribunale di sorveglianza, per le opportune valutazioni. I dettagli oggi su Libertà 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE