Piacenza

Tumori, Ausl in consiglio comunale: “Aumento nei prossimi 20 anni”

19 ottobre 2015

foto (3)

Gli oltre 10mila casi di tumore registrati dal 2006 al 2010 nel Piacentino sono al centro della seduta di oggi del consiglio comunale. “Lo stato di salute oncologico e le prospettive future anche in termini di cura sono temi molto sentiti dalla collettività. I dati che presentiamo emergono dal Registro Tumori attivato sul territorio” ha affermato Luca Baldino, direttore generale dell’Ausl di Piacenza. A chiedere il dibattito sono stati 11 consiglieri comunali. 

Nel suo intervento Baldino ha confrontato i dati di Piacenza con quelli del resto della Regione. “Non emergono significative differenze, quindi non ci sono motivi per credere che qui ci siano determinanti particolari. Bisogna però considerare il progressivo aumento delle patologie oncologiche: nei prossimi 15-20 anni l’incidenza dei tumori, delle malattie cardiovascolari, del diabete e di tutte le malattie legate all’anzianità aumenterà in modo significativo”. “Fortunatamente – ha osservato il dg dell’Ausl – le terapie e le cure si stanno rilevando sempre più efficaci”.

Baldino ha raccomandato infine i comportamenti per abbassare i rischi, tra cui mangiare in modo sano, praticare attività fisica, non fumare e sottoporsi ad attività di screening.

Approvato all’unanimità l’ordine del giorno presentato dal Movimento 5 Stelle, che impegna il sindaco a promuovere presso l’Ausl la realizzazione di una relazione annuale ad integrazione del registro tumori.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE