Piacenza

Sessantadue espulsioni da inizio anno. Tra queste anche un presunto terrorista

29 novembre 2015

questura

Sono 62 le persone espulse con provvedimento coatto dall’inizio dell’anno a Piacenza. Le espulsioni sono state eseguite dall’Ufficio immigrazione della Questura, su specifiche richieste del Questore.

Si tratta di persone coinvolte in reati di vario titolo, dallo spaccio di stupefacenti ai reati contro le persone e contro il patrimonio, fino ad arrivare alla violenza sessuale, oltre a non essere in regola con il permesso di soggiorno. I fermi sono avvenuti prevalentemente per strada o a seguito di monitoraggi alla loro uscita dal carcere per precedenti reati.

Giudicate pericolose per la sicurezza e l’ordine pubblico per loro è quindi scattata l’espulsione.

Tra le 62 persone figura anche il tunisino quarantenne –  condannato per reati legati al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e allo spaccio di droga – espulso dall’Italia  il 6 agosto e finito nella lista nazionale delle persone con presunti legami con il terrorismo.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE