Val D'Arda

Auto sospetta al casello di Fiorenzuola, inseguimento e fuga

30 novembre 2015

Carabinieri-di-notte-1

Fuga e inseguimento nelle campagne di Fiorenzuola, con presunti malviventi che riescono a fuggire solo grazie alla potenza della loro auto. È successo verso le 18 al casello di Fiorenzuola. Una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Fiorenzuola ha notato una Bmw 320 di colore scuro con cinque persone a bordo mentre usciva dal casello dell’autostrada senza pagare il pedaggio. I carabinieri, su un’auto in borghese, si sono messi sulle tracce della Bmw e l’hanno pedinata fino a quanto non si sono affiancati per fermarla ed identificare gli occupanti. A quel punto, dopo una sosta iniziale, i cinque personaggi – forse malviventi “in trasferta” per compiere furti – sono improvvisamente fuggiti accelerando con la loro auto. Ne è nato un inseguimento con i militari che, pur con l’appoggio del Radiomobile, non sono riusciti ad avere la meglio sulla loro potente auto, che ha fatto perdere le sue tracce.

Soltanto qualche minuto dopo, un’altra auto in borghese dei carabinieri ha bloccato tre albanesi – due 19enni e un ventenne arrivati in Italia da una settimana – mentre si aggiravano con fare sospetto e senza alcun motivo apparente in via Linneo a Fiorenzuola, nel quartiere Follo. I carabinieri di Fiorenzuola li hanno bloccati e identificati, sospettando che stessero per commettere furti in abitazione. I tre saranno quindi rimpatriati con altrettanti fogli di via.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE