Piacenza

Garante per l’infanzia e l’adolescenza, 5 segnalazioni da Piacenza nel 2015

21 giugno 2016

minori (2)

Sono state 5 le segnalazioni pervenute nel 2015 dalla provincia di Piacenza al Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Emilia Romagna Luigi Fadiga che oggi ha presentato all’Assemblea legislativa la relazione sull’attività dello scorso anno.
Complessivamente le segnalazioni sono state 157. Bologna è l’area più interessata (56), al secondo posto Reggio Emilia (25), al terzo Parma (16), mentre chiude questa classifica Piacenza (5). Nel mezzo Forlì-Cesena (13), Modena e Ravenna (11) e Ferrara e Rimini (6).
In 49 casi la segnalazione è arrivata dai genitori, in 20 dalla autorità giudiziaria minorile, in 14 dai Servizi socio-sanitari. Seguono poi gli avvocati (8), la scuola (7), i parenti (5), mentre solo in 4 occasioni è stato lo stesso minore a richiedere l’intervento del Garante.
Le maggiori criticità riguardano le conflittualità fra privati, prevalentemente genitori, che ricadono sui bambini: sono state 47 le segnalazioni sul tema, di cui 4 relative a vere proprio sottrazioni di minori.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE