Piacenza

Imprese piacentine, aumentano quelle straniere. Il commercio cresce del 52%

1 agosto 2016

camera di commercio

Continua il trend di crescita delle imprese straniere a Piacenza. Con quasi cento unità in più rispetto al giugno 2015 hanno raggiunto quota quota 3.216 – con un andamento che da cinque anni non conosce sosta – fissando al 10,7% la loro incidenza rispetto al totale delle imprese registrate e al valore medio regionale.

Una su cinque di queste imprese estere è giovanile, e una su due è artigiana. Il 19,9% per cento è costituito da donne, incidenza che si sta avvicinando a quella del complesso delle imprese locali.

I settori merceologici che hanno fatto segnare una maggior crescita sono stati il commercio (+52), i servizi di alloggio e ristorazione (+30) e le altre attività dei servizi (+22).
Tendenza negativa per l’edilizia, che ha subìto un calo di 17 unità imprenditoriali, pur rimanendo  – con il 29,3% – il comparto con la percentuale più elevata di imprese con titolarità non italiana.

Importante la presenza straniera anche nei servizi vari e nelle agenzie di viaggio, con il 16,7%, e nell’alloggio e ristorazione con il 12,2%.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Foto Gallery Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE