Val D'Arda

Camionista ucciso, scarcerato il collega lituano accusato dell’omicidio 

8 ottobre 2016

È stato scarcerato il camionista lituano di 58 anni accusato dell’omicidio di Oleksandr Bokov, autotrasportatore ucraino di 32 anni ucciso il 30 luglio scorso nel piazzale dell’Autogrill di Fiorenzuola, lungo l’autostrada A1. La scarcerazione è stata richiesta dagli stessi pm che seguono l’inchiesta.

Dopo quasi due mesi e mezzo alle Novate, il camionista è tornato in libertà, sebbene rimanga indagato per omicidio volontario.

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE