Provincia

Ottone, 323 interventi in 5 mesi per l’Infermiera di montagna

12 ottobre 2016

ottone

Dalla raccolta fondi scattata in Provincia dopo la grande piena del 14 settembre 2015, ha preso piede l’idea, a Ottone, di trasformare le risorse in un contratto triennale per un’infermiera residente in paese fornendo così un servizio e una possibilità di occupazione fino al 2019. Il risultato dimostra come i servizi sanitari in montagna siano vero e proprio ossigeno: Nicoletta Guardincerri ha lavorato cinquantacinque ore al mese dal 16 luglio ad oggi e il risultato è stato da record: nel giro di circa due mesi, l’infermiera ha seguito 323 interventi, di cui 235 domiciliari, 88 ambulatoriali.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE