Primo appuntamento

“Mio marito se ne è andato senza mantenere i figli”. Non era vero: denunciata per calunnia

19 novembre 2016

caserma carabinieri fiorenzuola

Aveva denunciato ai carabinieri di Fiorenzuola che il proprio marito se ne era andato facendo mancare il sostentamento alla propria famiglia, con lo scopo di ottenere un sussidio economico dai servizi sociali per poter iscrivere i propri figli al centro estivo. Ma non  era vero: l’uomo era realmente assente, ma perché impegnato con il lavoro in Francia.

La denuncia della donna, una operaia marocchina di 39 anni, risale al giugno 2015 e dalle indagini, concluse in questi giorni, i  carabinieri della stazione della Valdarda hanno potuto accertare che il marito, suo connazionale classe 71,  periodicamente faceva ritorno a Fiorenzuola, dove provvedeva al mantenimento del nucleo familiare.

Avendo accusato falsamente il proprio marito la donna dovrà rispondere del reato di calunnia. Nel frattempo l’ufficio dei servizi sociali aveva disposto il blocco delle sovvenzioni, che quindi non sono mai state percepite.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE