“Jagtar vivo quando lo gettarono dal ponte”. Chiesti 4 rinvii a giudizio

07 Giugno 2017

La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio dei 4 indiani accusati di aver ucciso nella notte tra il 27 e il 28 agosto 2016 il loro connazionale Jagtar Singh, il cui corpo venne trovato in un sacco sul greto del Trebbia. Emerge un particolare inquietante: quando venne gettato dal ponte di Tuna, Jagtar era ancora vivo. Lo rivela la perizia del medico legale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà