Calendasco, profughi al lavoro per la pulizia di strade e marciapiedi

14 Giugno 2017

Da qualche settimana i circa 30 profughi che vivono a Calendasco sono impegnati nella pulizia di strade e marciapiedi del paese. Così l’amministrazione comunale sta provando ad integrare il gruppo di ragazzi africani, impiegandoli in piccoli lavori che, oltre ad essere utili alla comunità, possono essere un’occasione per avvicinare culture che spesso faticano a comunicare e a dialogare.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà