Un anno e 11 mesi ciascuna

Ricatto a luci rosse a un imprenditore, le due donne patteggiano

5 ottobre 2017

Hanno patteggiato un anno e 11 mesi ciascuna le due donne (una venticinquenne campana e una 37enne toscana) accusate di tentata estorsione nei confronti di un imprenditore piacentino che erano riuscite a coinvolgere in un rapporto sessuale a tre. Tutto era stato filmato e le due donne avevano chiesto 20 mila euro all’imprenditore piacentino per non diffondere i filmati hard in rete. L’uomo difeso dall’avvocato Michele Morenghi si era rivolto alla polizia che aveva incastrato le due avvenenti donne. Accusate anche di estorsione per altro analogo fatto. L’epilogo l’altro giorno in tribunale a Piacenza per fatti avvenuti lo scorso inverno.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE