Carmiano di Vigolzone

Si barrica nella casa che sta ristrutturando: romeno arrestato

28 novembre 2017

Ha discusso con il datore di lavoro e, una volta venuto a sapere della volontà di quest’ultimo di non pagarlo, si è barricato all’interno della casa che stava ristrutturando rifiutandosi di andarsene.

E’ quanto accaduto nella giornata di ieri, lunedì 27 novembre, attorno all’ora di pranzo all’interno di un’abitazione in via di ristrutturazione a Carmiano di Vigolzone, dove i carabinieri di San Giorgio e Ponte dell’Olio, nel frattempo giunti sul posto, hanno cercato di fare uscire da una stanza un 51enne romeno residente a Ponte dell’Olio, dopo una discussione con il proprio datore di lavoro, un 38enne originario del Pavese.

All’origine della diatriba pare esserci il mancato pagamento, da parte del datore di lavoro, di una somma di circa 6mila euro nei confronti dello straniero. I due avrebbero discusso e litigato, con il 38enne che sostiene di essere stato aggredito con un bastone, versione non confermata invece dal romeno, che a sua volta si è barricato in una stanza, legandosi i polsi con dei fili elettrici e rifiutandosi di uscire nonostante i solleciti da parte delle forze dell’ordine. Una volta slegato dagli uomini dell’Arma, si è quindi buttato a terra, scalciando e dimenandosi. Nella colluttazione due militari sono rimasti feriti: per il primo, colpito al ginocchio da un calcio, la prognosi è di tre giorni, mentre per il secondo, rimasto contuso al braccio e al polso, è invece di 20. L’uomo è stato quindi arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE