Identificati dalla Digos

Blitz degli skinheads a Como, ci sono anche tre attivisti piacentini

2 dicembre 2017

C’erano anche tre piacentini nel gruppo di skinheads che martedì sera hanno interrotto una riunione pubblica della rete “Como senza frontiere” per leggere un proclama anti immigrazione.

I tre sono stati identificati grazie alla collaborazione degli uffici Digos di Genova, Piacenza e Lodi. Come già per gli altri skinhead identificati, si tratta di persone già note per il loro attivismo di estrema destra. Lo rende noto la Questura di Como, confermando che saranno tutti denunciati per il reato di violenza privata.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE